In questo articolo si parla di:
Harley-Davidson: LiveWire quotata a Wall Street

Harley-Davidson ha deciso di quotare in Borsa, a Wall Street, la controllata elettrica LiveWire. Nata come una divisione del costruttore motociclistico, LiveWire è oggi da considerare un vero e proprio spin-off che potrebbe garantire ad Harley-Davidson un prospero futuro.

LiveWire sarà quotata a Wall Street attraverso la fusione con una Spac, grazie a un accordo che la valuta a 1,77 miliardi di dollari.

Un altro esempio dell’attuale transizione elettrica, che porta i nuovi marchi a ottenere grande risalto in Borsa proprio per le prospettive d’investimento elevate. Tuttavia, si tratta al contempo di operazioni rischiose perché spesso tali marchi non sono ancora consolidati o strutturati dal punto di vista delle vendite, dell’assistenza clienti e della tecnologia.

Nel caso di LiveWire c’è qualche elemento più solido perché potrà sfruttare l’esperienza di Harley-Davidson nei mercati internazionali: un vantaggio rispetto a chi invece parte sostanzialmente da zero.

L’operazione sarà possibile attraverso il merger con la Spac AEA Bridges Impact guidata dal fondo di private equity AEA Investors e dalla società di investimenti Bridge Fund Management. La quotazione è attesa a metà del prossimo anno al New York Stock Exchange con il simbolo (LVW). Harley-Davidson ha pianificato di investire su LiveWire tra 190 milioni e 250 milioni di dollari nello sviluppo di un nuovo modello di moto elettrica“, si legge sul Sole 24 Ore.

Fonte: formulapassion.it