In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 261

Entrata ufficialmente nel mercato delle bici a pedalata assistita nel 2019, con la presentazione del primo concept di eBike, Vent si distingue per essere un’azienda all’avanguardia dal punto di vista della tecnologia. Il patrimonio tecnico custodito in oltre 30 anni di storia, unito alla passione e alla competenza hanno permesso al marchio di creare modelli con peculiarità uniche.

Grigna è la nuova bici da enduro del brand italiano che prende il nome da una delle montagne più famose e iconiche dell’area lecchese. Una eBike con un telaio in alluminio riciclabile al 100% “scavato” per lavorazione meccanica al CNC, con l’assistenza di un motore Brose S-MAG 250w/36 v e di una batteria da 630w di lunga durata.

Bozza automatica 260

Lo schema delle sospensioni permette di sfruttare al massimo l’efficienza del telaio per garantire un’ottima direzionalità e stabilità. Con 180 mm di escursione anteriore e posteriore, Grigna è una bici che si adatta a percorsi enduro, park, trail a lunga distanza e dh.

Un modello dall’anima gravity e versatile che dispone di un ammortizzatore Fox DHX 2 Factory Series e di pneumatici Pirelli Scorpion. Vent è stata in grado di creare un mezzo che non pesa più del dovuto, con più autonomia e più corsa delle sospensioni. Non ci sono compromessi in termini di cinematica delle sospensioni, geometria o per come si guida la bici. Un design che è stato testato sulle biciclette prototipo con e senza motore e batteria, che ha dimostrato di essere vivace e attivo, ma senza compromettere l’efficienza della pedalata o la dinamica delle sospensioni.

Bozza automatica 262