In questo articolo si parla di:
Yamaha: obiettivo neutralità delle emissioni entro il 2035 2

Yamaha ha di recente annunciato l’intenzione di raggiungere la totale neutralità delle emissioni di carbonio entro il 2035, con l’obiettivo di produrre moto a zero emissioni consumando meno energia e affidandosi solo a fonti rinnovabili.

Attraverso un approccio energetico basato sulla quantità di energia necessaria alla produzione e sulle innovazioni di processo per ridurre al minimo l’uso di energia, Yamaha punta entro il 2035 a una riduzione del 92% (rispetto al 2010) delle emissioni di CO2 derivanti dalle operazioni di produzione negli stabilimenti nazionali e internazionali.

Yamaha: obiettivo neutralità delle emissioni entro il 2035

In che modo?

A tal proposito, il brand giapponese, col fine di migliorare l’intero processo produttivo, ha intenzione di implementare l’autospegnimento delle apparecchiature per un consumo energetico fisso e in stand-by pari a zero, attraverso l’introduzione di macchinari con requisiti energetici inferiori, introducendo, dunque, fonti di energia rinnovabile e promuovendo l’uso di combustibili privi di fossili.