Bozza automatica 359

Remoove e SSD La SpoletoNorcia hanno siglato una partnership per portare i concetti di accessibilità e inclusività non solo sul tracciato della Vecchia Ferrovia in occasione della manifestazione turistico-sportiva di settembre ma, più in generale, all’interno del progetto SN365 (Spoleto Norcia 365 giorni), che abbraccia l’intero anno proponendo percorsi di cicloturismo permanente e servizi di qualità per chi desideri scoprire l’Umbria più nascosta.

Grazie alla partnership con la società trentina, che è uno dei punti di riferimento in Italia per vendita e noleggio di bici, tricicli e tandem per persone con esigenze speciali e disabilità motorie o cognitive, è possibile vedere e testare presso il Terminal Le Mattonelle di Pontebari-Spoleto due special bike (modello “Fun2Go” e “Easy Rider” dell’olandese Van Raam).

Bozza automatica 357

Durante la nona edizione de La SpoletoNorcia in mtb, che si svolgerà nelle giornate del 2, 3 e 4 settembre 2022, Remoove sarà invitata in Umbria con un proprio Test Center nel quale chiunque potrà vedere e toccare con mano i mezzi su ruote pensati per persone con disabilità, anziani e famiglie con bambini.

Luca Ministrini, presidente de La SpoletoNorcia, ha affermato: “Con SN365 intendiamo realizzare un ‘bike district’ umbro che possa rivitalizzare, attraverso un turismo lento e ragionato, luoghi, borghi e comunità che, marginali per localizzazione geografica, sono centrali per ricchezza culturale, storica e artistica e hanno necessità di flussi turistici costanti: l’accordo con Remoove rende le nostre attività ancora più sostenibili e ci consente di allargare a tutti la possibilità di godere di questo patrimonio inestimabile”.

Andrea Tomasoni, presidente di Remoove, ha dichiarato: “Remoove, nella consapevolezza che la disabilità non è della persona ma della società e degli ambienti che non sono adeguati ad accogliere tutti, ha sviluppato un modello di Cycling Tourism green e inclusivo. Partendo dalla positiva esperienza maturata sul Lago di Garda Trentino, stiamo lavorando alla diffusione del modello all’intero territorio nazionale attraverso lo sviluppo di una rete capillare di Remoove Test Center”.