In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 369

È sbarcato a Parma il servizio di bike sharing a flusso libero di Dott, un’alternativa totalmente elettrica per spostarsi da un punto all’altro della città in modo sostenibile, affidabile e sicuro. Aggiudicandosi il bando pubblicato dal comune emiliano per introdurre sulle strade 150 eBike, l’operatore estende la sua presenza sul mercato italiano.

Bozza automatica 367

“Siamo orgogliosi di estendere la nostra presenza in Emilia-Romagna portando le nostre eBike a Parma, una città che sta mostrando grande attenzione verso la micromobilità elettrica. Promuovere servizi che permettano ai cittadini di spostarsi in area urbana in modo intelligente e consapevole è la giusta strada per una progressiva transizione ecologica”, ha affermato Andrea Giaretta, regional general manager Southern Europe di Dott. “Tutti i nostri mezzi, anche quelli utilizzati per le attività logistica, sono infatti ricaricati con sola energia green certificata proveniente da fonti 100% rinnovabili, grazie al nostro fornitore e partner Irengo. Siamo quindi davvero felici di poter dire che da oggi muoversi senza impattare sull’ambiente sarà ancora più semplice a Parma!”.

Le bici di Dott possono circolare in ambito urbano fino al prolungamento dell’Area della Scienze in zona sud (Campus Universitario) e sono garantite nei principali luoghi di interscambio presso la Stazione Ferroviaria, i parcheggi Scambiatori Nord, Est, Ovest, Sud, via Traversetolo Esselunga, Villetta, Cinema Campus e Palasport.