In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 432

Leasys Rent ha lanciato la settimana scorsa l’app Drivalia Recharge, con cui apre a tutti le proprie colonnine di ricarica elettrica in città.

La creazione dell’app, realizzata in partnership con Bosch, segna un momento importante nell’impegno di Leasys a supporto della mobilità sostenibile in città: non a caso l’annuncio è arrivato nei giorni della Settimana europea della mobilità.

Disponibile sugli store Android e Apple, l’app permette a chiunque di accedere alla rete di 480 charging point, con potenza fino a 22 kW, e alle relative zone di sosta sparse in tutta la città, inizialmente disponibili solo ai clienti del noleggio o dello sharing di Leasys Rent e Leasys.

Un network destinato presto ad ampliarsi: la società, nell’ottica di potenziare le infrastrutture di ricarica a Torino, ha annunciato di voler portare nei prossimi mesi a 560 il totale di colonnine nel capoluogo piemontese.

Bozza automatica 433

Drivalia Recharge è stata sviluppata per localizzare le colonnine disponibili intorno a sé (filtrandole in base al connettore e alla potenza) e di attivare la navigazione verso il punto di ricarica desiderato. È possibile tenere un “diario di bordo”, con cui tenere traccia del numero di ricariche e dell’energia totale ricaricata, e salvare sulla mappa le stazioni più utilizzate.

“La diffusione delle infrastrutture di ricarica è alla base di una mobilità a zero emissioni. Con Drivalia Recharge, la ricarica in città si fa ancora più accessibile e a portata di smartphone. Leasys Rent è da tempo impegnata a diffondere una mobilità rispettosa dell’ambiente: siamo quindi orgogliosi di annunciare l’esordio di Drivalia Recharge qui, nella nostra Torino”, ha affermato Paolo Manfreddi, ceo di Leasys Rent.