In questo articolo si parla di:
citroen ami 100% electric

Stellantis ha fatto sapere che la Citroen Ami – 100% ëlectric ha toccato la cifra dei 10mila ordini in Italia dal momento del lancio. Il veicolo della casa automobilistica francese ha esordito sul mercato nell’aprile del 2020 e ha raggiunto una quota di mercato del 55%, con 3.614 immatricolazioni nel 2022.

La microcar di Citroën si può guidare partire dai 14 anni, con l’unico vincolo di aver conseguito il certificato di idoneità patente AM. Offre un’autonomia fino a 75 km grazie ad una batteria da 5,4 kWh agli ioni di litio, che si ricarica all’ 80% in sole tre ore e 30 minuti con una presa elettrica standard da 220V, mediante il cavo previsto a bordo.

Secondo l’azienda, il risultato raggiunto è anche dovuto ai vari progetti portati avanti dal brand in questi due anni, e che hanno coinvolto ambiti istituzionali, educativi, sociali e di design. Con gli eventi “Citroën Drive La Maddalena Electric” e “Citroën Drive Carloforte Electric”, per esempio, l’azienda ha cercato di promuovere la mobilità elettrica in Sardegna, consegnando due flotte di veicoli elettrici ai rispettivi comuni.

Citroën ha cercato, inoltre, di avvicinarsi alle scuole e agli studenti con progetti quali “RispettaAMI”, rivolta al bullismo e cyberbullismo, e “GenerationAMI”, a cui hanno partecipato 1.075 classi e un totale di 25.466 studenti che hanno ricevuto la didattica digitale, con 1.800 test drive effettuati.

Quest’ultimo, nel 2023, si evolverà ulteriormente per diventare “Electric Mobility per lo Sport”, in continuità con l’obiettivo del marchio di promuovere i valori di accessibilità e inclusività, sostenendo i più giovani. Citroën sponsorizzerà 20 società sportive sul territorio nazionale, senza limitazione al tipo di disciplina, con il solo vincolo del target di età compresa tra i 14 e i 18 anni.

Una volta selezionate le società partecipanti, avrà inizio il Tour Educational nel quale Citroën proporrà eventi formativi che possano rispondere a tutti i dubbi e curiosità sui vantaggi di una mobilità alternativa. In ogni tappa, gli atleti avranno la possibilità di effettuare test drive a bordo di Citroën Ami – 100% ëlectric con istruttori professionisti, per un maggiore coinvolgimento.