In questo articolo si parla di:
Mobilità sostenibile, Zocca (Modena) sperimenta l’eBike sharing

Dai nuovi Patti territoriali dell’appennino modenese il comune di Zocca si è aggiudicato 250mila euro per un progetto sulla mobilità sostenibile. Quello di Zocca è l’unico progetto pubblico “Appennino ECO3” e prevede la sperimentazione, a fini di dimostrazione e replicabilità in area montana, di un sistema di mobilità condivisa mediante la realizzazione di ciclo-stazioni dedicate alle eBike con pensiline e stazioni di ricarica, attrezzate e ampliabili anche ad altri veicoli elettrici.

Saranno realizzate quattro infrastrutture di bike sharing e ricarica dotate di pensilina con pannelli fotovoltaici nei territori di Zocca, Montombraro, Montalbano e Verucchia, e quattro torrette di ricarica singole a Ciano, Missano, Montetortore e Montecorone, oltre all’acquisto di 20 eMtb da mettere a disposizione per lo sharing. Saranno quindi installate quattro colonnine interattive con allacciamento per ricarica eBike, scooter e auto. Inoltre, all’interno del finanziamento di 10 milioni sono previsti anche contributi per 13 interventi imprenditoriali cofinanziati per circa 1,3 milioni.

“Nonostante le tante difficoltà, abbiamo lavorato, insieme ai dipendenti comunali, senza sosta per far crescere questo paese. Abbiamo seminato tanto, costruendo diversi progetti che vanno nella direzione del miglioramento dei servizi per i cittadini e nel potenziamento della fruibilità turistica dell’intero territorio”, ha affermato il sindaco Federico Ropa.