In questo articolo si parla di:
Ghost

Accell Group, il proprietario di Ghost, ha deciso di chiudere il sito del brand in Germania per rilocare la produzione all’estero.

La decisione di fermare la produzione a Waldsassen potrebbe essere parte di operazioni più ampie da parte di Accell Group. Da quando Tjeerd Jegen è stato nominato ceo e presidente del consiglio di amministrazione dall’1 novembre 2023, la decisione di chiudere lo stabilimento di Ghost era già la seconda riorganizzazione del gruppo. Appena due settimane prima, Raleigh UK ha dovuto tagliare posti di lavoro e rilocare la sua sede principale per integrare meglio Accell UK nella proprietaria.

La riorganizzazione di Ghost non rappresenta in alcun modo l’inizio della chiusura del brand. Simili considerazioni sono state fatte anche su Raleigh UK. Secondo i media locali di Waldsassen, Accell Group intende mantenere la qualità delle bici e il servizio allo stesso livello. Tuttavia, il gruppo non ha fornito motivi per la chiusura di uno stabilimento trentennale. Resta ignota anche quale fabbrica di Accell Group verrà adibita alla produzione delle bici Ghost in futuro.

Riorganizzazione della produzione

La rilocazione della produzione apre un nuovo e meno piacevole capitolo nella storia lunga 30 anni di Ghost. Nel 1993, gli appassionati Uwe Kalliwoda e Klaus Möhwald fondarono un’officina di bici in un garage. Nel 2008 è stato poi rilevato dall’olandese, dal 2022 di proprietà dell’equity group privato americano KKR & Co.

Non è chiaro se questo secondo annuncio in poche settimane rappresenti l’inizio di una riorganizzazione più ampia a livello di gruppo di tutti gli stabilimenti di produzione. La posizione finanziaria di Accell Group ha dato motivi di preoccupazione in misura tale che sia S&P Global Ratings che Fitch hanno rivisto i loro rating durante l’estate. Nel 2022, l’ inventario del gruppo è schizzato del 70% rispetto ai livelli pre-Covid. Guardando ai report sull’overstock, non c’è ragione di credere che questa situazione sia migliorata dalla fine del 2022. La riorganizzazione di due aziende ben consolidate all’interno del gruppo potrebbe significare che i proprietari KKR & Co vogliano ricorrere a misure più drastiche per migliorare la situazione finanziaria e non intendano più aspettare un miglioramento del mercato.

Il magazzino Ghost resterà a Waldsassen

Sempre secondo i media locali, citando un comunicato stampa di Accell Group la produzione a Waldsassen continuerà fino a marzo/aprile del prossimo anno per processare lo stock rimanente. Un totale di 83 dipendenti perderà il posto di lavoro. A detta del comunicato, gli altri dipartimenti come vendite, magazzino e marketing non verranno toccati dalla riorganizzazione. Eccezionalmente anche il magazzino verrà mantenuto operativo.

Foto: Ghost