In questo articolo si parla di:
powy fortech

Powy, tra i principali sviluppatori, proprietari e gestori indipendenti di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, ha fatto il suo debutto alla Fiera Oil non Oil con un grande annuncio: la scale-up italiana ha integrato sulle sue colonnine l’innovativo sistema di pagamento fisico di Fortech.

Da oggi in poi, presso i distributori di carburante dotati di dispostivi di pagamento Fortech e colonnine di ricarica Powy, i conducenti potranno effettuare pagamenti utilizzando un unico sistema, sia per carburanti tradizionali sia per veicoli elettrici.

La partnership Powy-Fortech segna, dunque, un passo significativo verso l’unificazione dei pagamenti presso le stazioni di servizio, offrendo agli utenti la comodità di gestire tutte le transazioni da un singolo terminale, pagando anche con carte di credito e debito e/o con le varie carte carburante.

Un’innovazione in linea con le norme introdotte nel nuovo regolamento AFIR, l’accordo europeo per facilitare la diffusione della mobilità elettrica, che richiede ai gestori dei punti di ricarica elettrica di offrire un metodo comune di pagamento ad hoc, come le carte di debito o di credito.

L’annuncio è accompagnato dall’inaugurazione del primo distributore in cui è stato attivato il collegamento tra una colonnina Powy con l’innovativo terminale Fortech per i pagamenti della ricarica. La stazione di benzina, che si trova in corso Milano 108, proprio a Verona, dove si svolge la Fiera, simboleggia il futuro della mobilità sostenibile, dove il rifornimento di carburanti tradizionali e di energia si uniscono, facendo tesoro delle esperienze maturate in entrambi i settori.

Gli utenti, infatti, oltre a beneficiare del sistema di pagamento fisico – tipico delle stazioni dei distributori di carburante – avranno anche la possibilità di utilizzare le più diffuse applicazioni di ricarica, come su tutto il resto del network Powy.

“Siamo felici di annunciare la nostra integrazione tecnica con Fortech, grazie a cui stiamo aprendo nuovi orizzonti nell’esperienza della ricarica elettrica”, ha dichiarato Federico Fea, ceo di Powy. “Con questa evoluzione, Powy sta contribuendo a ridefinire il panorama delle stazioni di servizio, trasformandole in centri avanzati e multifunzionali per soddisfare le esigenze di una gamma sempre più ampia di veicoli. In questo modo, gli utenti avranno un accesso più rapido e semplice alla ricarica, creando un ambiente senza soluzione di continuità tra i veicoli tradizionali ed elettrici. Siamo convinti che la sinergia tra Powy e Fortech permetterà di semplificare la vita degli automobilisti e di accelerare la transizione verso un futuro più sostenibile”.

Un obiettivo alla base anche dell’alleanza di Powy con Assopetroli-Assoenergia, principale associazione delle imprese attive nel settore dei prodotti e dei servizi energetici e petroliferi, con oltre 11.000 distributori presenti sulla rete, volta ad ampliare l’attuale offerta delle stazioni di servizio con la ricarica fast e ultra-fast per veicoli elettrici.

Vista la loro capillarità sul territorio e in quanto punti di sosta fondamentali nelle medie e lunghe percorrenze, le stazioni di servizio possono infatti diventare luoghi strategici per tutti gli EV driver. Gli stessi fondi stanziati dal PNRR per l’installazione di nuove colonnine nei distributori di carburante ne sono una conferma.

La convenzione dedicata da Powy agli associati di Assopetroli-Assoenergia verrà trattata durante la Fiera Oil non Oil in uno workshop che si terrà alle ore 12.00 del 30 novembre presso la Sala Stampa Verona Fiere. L’offerta prevede tre differenti proposte, modulate sulle specifiche esigenze di ogni singola impresa: dall’offerta “Senza Pensieri” – per cui POWY si fa carico di tutti i costi per la realizzazione, installazione e gestione della stazione di ricarica – fino alla soluzione “Chiavi in mano” – per cui POWY fornisce e installa le colonnine di ricarica – passando per una soluzione di “Co-investimento”, in cui l’associato e Powy investono insieme per la realizzazione del servizio.