In questo articolo si parla di:
fastway sitetracker

FastWay, uno dei principali charge point operator (cpo) indipendenti italiani nel settore della ricarica in alta potenza, ha scelto l’applicazione di Sitetracker per supportare il proprio piano industriale di installazione di oltre 15.000 punti di ricarica fast e ultra-fast per veicoli elettrici (EV) nei prossimi dieci anni.

FastWay rappresenta, dunque, per Sitetracker un’ulteriore espansione internazionale dell’uso del suo software, già presente in 100 Paesi. Sitetracker è il principale fornitore mondiale di software di gestione delle operazioni di sviluppo di stazioni di ricarica.

Utilizzando la soluzione Quickstart Plus di Sitetracker per EV, FastWay ha reso operativa l’intera azienda sulla piattaforma Sitetracker in poche settimane, garantendosi un vantaggio temporale sul mercato e accelerando la transizione energetica dai combustibili fossili all’energia elettrica pulita.

Prima di Sitetracker, FastWay si affidava a strumenti base, come fogli di calcolo, per gestire la sua attività, ma l’aumento della complessità dovuto all’elevato numero di nuovi progetti di sviluppo di stazioni di ricarica ha richiesto soluzioni tecnologiche più evolute. Con Sitetracker, l’azienda si è dotata di un sistema olistico in grado di gestire in un unico ambiente tutte le sue attività, dalla selezione delle location alla gestione degli asset, dall’assegnazione dei compiti alla supervisione dei progetti.

“Sitetracker ha già implementato all’interno della propria piattaforma alcune delle best practice del nostro settore, ma è stato ulteriormente personalizzato grazie alla collaborazione del nostro team per adattarsi al nostro approccio e alle nostre esigenze aziendali uniche”, ha dichiarato Paolo Esposto, founder di FastWay. “L’interfaccia utente intuitiva, le funzionalità mobile e l’elevata scalabilità della soluzione hanno reso Sitetracker la scelta migliore per supportare la crescita della nostra attività e, insieme, plasmare il futuro dell’energia pulita”.

“FastWay è esattamente il tipo di azienda per cui è stata creata Sitetracker: un innovatore che svolge un ruolo attivo nella transizione verso un futuro più sostenibile attraverso l’implementazione dell’infrastruttura critica necessaria”, ha dichiarato Giuseppe Incitti, ceo di Sitetracker. “Nessun business sta crescendo più velocemente dell’infrastruttura di ricarica per veicoli elettrici in tutto il mondo, e la nostra espansione europea ne è una conferma. Gli analisti prevedono una crescita annua del settore pari al 25% e noi continuiamo a vedere una forte domanda di mercato per la nostra soluzione di ricarica per EV”.

I fornitori di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici sono in competizione per diffondere le loro stazioni in modo capillare sul territorio, ma devono affrontare numerose sfide, tra cui la selezione dei siti più idonei dal punto di vista funzionale e del rispetto dei vincoli della rete elettrica, la gestione di un ecosistema complesso di fornitori caratterizzato da numerosi vincoli negli approvvigionamenti, il coordinamento delle attività operative e di manutenzione su un’infrastruttura diffusa su tutto il territorio.

Il software di Sitetracker è progettato appositamente per aiutare a superare queste sfide e aumentare l’efficienza delle attività.