In questo articolo si parla di:
brompton diventa b corp

Brompton ha ottenuto la certificazione B Corp, unendosi dunque a una comunità di imprese che si impegnano a usare il business come un motore per fare del bene.

Per raggiungere questo traguardo, Brompton ha usato il B Impact Assessment, uno strumento che aiuta a misurare, gestire e migliorare le performance a impatto positivo per l’ambiente, la comunità, i clienti, i fornitori, i dipendenti e la governance.

La sostenibilità non è qualcosa da celebrare. Dovrebbe essere naturale come respirare, una determinata parte di chi e cosa siamo in termini di business“, ha detto Will Butler-Adams OBE, ceo dell’azienda. “Brompton non ha iniziato con un designer di bici, bensì con un giovane ingegnere, Andrew Ritchie, che credeva che ci fosse un modo migliore di muoversi per la città – uno che partisse dalla libertà e dalla felicità. Per quasi 50 anni abbiamo progettato questa rivoluzione silenziosa dalla nostra azienda a Londra, trasformando il modo in cui le persone vivono nelle città di tutto il mondo con le nostre bici ripiegabili“.

A oggi, Brompton ha realizzato più di un milione di bici e Butler-Adams ora pensa che sia arrivato il momento per il brand di far sentire la sua voce.

Dalla rivoluzione industriale, troppi business hanno fatto del male al pianeta e alle comunità che ci vivono, usando come scusa il profitto e lo ‘shareholder value’. Ciò non può più continuare, non è più sostenibile“, ha continuato il ceo. “Ci siamo uniti al movimento B Corp, insieme a centinaia di altre organizzazioni come noi, perché crediamo che il business dovrebbe essere una forza che fa del bene, e che nel lungo periodo saranno queste le aziende che ce la faranno“.

Siamo lontani dalla perfezione e siamo nel bel mezzo del nostro viaggio per trasformaci in un’organizzazione realmente sostenibile che possa proseguire nel nostro obiettivo di creare libertà urbana per vite più felici“.

Nell’assessment, Brompton ha raggiunto il punteggio di 85.1.

brompton diventa b corp

Alcuni elementi chiave includono:

Ridurre gli impatti di produzione

Negli ultimi cinque anni, la fabbrica londinese di Brompton ha tagliato a metà la produzione di rifiuti, usando il 95% di energia rinnovabile e riciclando quasi il 62% di scarti solidi. Nel lavaggio utilizza acqua riciclata, ma riconosce che è comunque necessario separare meglio questi rifiuti.

Il brand ricicla tutto, dalle gomme ai motori elettrici, e ha iniziato a usare packaging riutilizzabile con diversi fornitori di componenti per ridurre gli sprechi. Per aumentare il tasso di riciclo, riconosce che c’è bisogno di far passare più fornitori agli imballaggi riutilizzabili.

Brompton è membro fondatore della Cycling Industry Sustainable Packaging Pledge. Inoltre, si impegna a rimuovere imballaggi di plastica dai suoi prodotti, concentrandosi a realizzare scatole per bici plastic-free.

Far crescere i dipendenti

Brompton è un datore di lavoro certificato London Living Wage e investe molto nella formazione e nell’aggiornamento della sua forza lavoro nel Regno Unito.

Ha vari programmi di formazione come il suo programma di brasatura, che insegna ai nuovi dipendenti la pratica altamente qualificata della brasatura nel corso di un anno, parte integrante del processo di produzione di Brompton. Tutti i bracieri sono addestrati internamente e provengono da una più ampia varietà di background diversi e precedenti occupazioni.

Permettere l’accesso alle bici

Un obiettivo primario è quello di far muovere le persone in bicicletta. Un modo per farlo è attraverso il suo programma di noleggio Brompton Bike, che si è notevolmente ampliato negli ultimi anni in tutto il Regno Unito e in Europa. E ora ha quattro diversi modelli di proprietà condivisa: abbonamento, noleggio giornaliero, hub di mobilità privata e pubblica, iscrizioni social.

In tutti e quattro i programmi di noleggio di biciclette Brompton si stima che sia stato evitato un totale di 208 tonnellate di emissioni di carbonio tramite percorsi in bicicletta in sostituzione ai viaggi in auto

Oltre a questo, Brompton lavora con gruppi della comunità per fornire accesso alle biciclette per le persone che ne hanno più bisogno. Un esempio è il suo programma Wheels For Heroes (W4H), lanciato nel 2021 per fornire biciclette gratuite al personale del NHS che aveva bisogno di lavorare durante la pandemia COVID.

Da allora, il St Barts Hospital Trust – il partner originale per W4H – ora ha hub permanenti Brompton Hire in tutti i suoi ospedali con circa 500 dipendenti di St Barts che hanno partecipato al programma fino ad oggi.

Fornire un prodotto per la salute e il benessere dei clienti

B Corp riconosce formalmente la salute e il benessere che le bici Brompton hanno dato ai clienti.

L’azienda ha sottoposto un sondaggi ai suoi clienti, mostrando che una buona porzione usa le Brompton per costruire il loro fisico o sentirsi più felici nelle loro vite quotidiane. Ciò può essere ricondotto allo scopo del brand.

Impegno futuro

Quest’anno, Brompton ha prodotto il suo primo report di sostenibilità annuale, che guarda all’impatto di Brompton sulle persone, sul pianeta e sull’attivismo. Questo formerà le basi dei suoi futuri impegni nel miglioramento delle operazioni in queste aree.

Stare su una Brompton fa bene a te e al pianeta, ma è solo parte dell’equazione“, ha detto Oscar Benjamin, head of sustainability del brand. “Una buona azienda è più dei prodotti che vende. Le culture, le politiche, le persone con cui fai business e ciò per cui ti batti sono ugualmente importanti. La strada è ancora lunga, ma essere B Corp aiuta a includere questi valori nella nostra cultura. Trovo sia parte della soluzione piuttosto che la risposta. E uno strumento utile che ci aiuta a raggiungere il nostro obiettivo fornendo pesi e contrappesi. Significa che siamo parte di una community globale con quadro e obiettivi comuni: usare il nostro business per fare del bene“.

 

Di seguito è possibile consultare il Report di Sostenibilità 2023 di Brompton

Sul loro sito, è disponibile l’annuncio ufficiale in lingua inglese