In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 917

Telepass e Cooltra hanno annunciato di aver siglato una partnership per accompagnare i cittadini nell’adozione di abitudini di mobilità virtuose e attente all’ambiente. L’integrazione dell’operatore catalano di scooter sharing nell’ecosistema Telepass è agevolata dall’aggregazione del servizio sull’applicazione URBI, società che svolge la funzione di service integrator e che è il MaaS operator del Gruppo. URBI è uno degli operatori che partecipano alla sperimentazione legata al progetto nazionale MaaS4Italy a Milano, Roma e Torino, proprio le tre città in cui è stato reso disponibile il servizio di sharing Cooltra.

Le dichiarazioni

“Telepass ha individuato in Cooltra un partner strategico per promuovere comportamenti di mobilità sempre più sostenibili negli spostamenti quotidiani dei nostri clienti. La spinta a una maggiore sostenibilità ambientale e l’offerta di servizi innovativi per rendere l’esperienza utente sempre più facile e intuitiva sono le direttrici verso cui Telepass si muove. Grazie alla collaborazione con partner solidi e che forniscono servizi efficienti, possiamo facilitare la vita delle persone, liberare il loro tempo e, allo stesso tempo, contribuire alla riduzione della CO2 dentro e fuori le città”, ha commentato Aldo Agostinelli, chief consumer sales and marketing officer di Telepass.

Enrico Pascarella, Italy regional manager di Cooltra, ha aggiunto: “L’accordo di partnership di Cooltra con Telepass è un ulteriore passo in direzione del processo di integrazione di servizi di mobilità alternativa e sostenibile, su cui l’azienda sta investendo, per l’affermazione degli obiettivi di MaaS (Mobility-as-a-Service). Cooltra da sempre è impegnata nello sviluppo di piattaforme integrate che possono raggiungere un bacino di utenti maggiore garantendo ai cittadini delle città metropolitane soluzioni più accessibili, intelligenti, economiche con l’obiettivo di ridurre le emissioni e limitare la congestione nei centri urbani”.