In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 924

I partner dell’ecosistema di open innovation creato da Software République (Orange, Gruppo Renault, STMicroelectronics e Thales) si sono riuniti per il lancio industriale della stazione di ricarica Mobilize PowerBox sulla nuova linea di produzione di Symbioselo stabilimento di prodotti di elettronica di Lacroix con sede a Beaupréau-en-Mauges, nel dipartimento del Maine-et-Loire, in Francia.

La capacità di produzione iniziale sarà di 65.000 unità all’anno. Mobilize PowerBox sarà commercializzata prossimamente presso la rete di concessionari Renault per tutti i veicoli elettrici delle Marche del Gruppo Renault.

Mobilize PowerBox: stazione di ricarica prodotta in Francia da Lacroix

Lacroix, azienda specializzata nella progettazione e produzione di dispositivi e soluzioni connesse, ha dotato lo stabilimento Symbiose di una nuova linea per la produzione della stazione di ricarica Mobilize PowerBox.

Lacroix avrà, in un primo tempo, una capacità di produzione pari a 65.000 unità all’anno grazie ad una strategia che punta sull’industria 4.0 robotizzata e digitalizzata. Per volumi più elevati, la linea potrà essere adattata o addirittura duplicata per rispondere alle crescenti attese del mercato.

Symbiose è lo stabilimento 4.0 del gruppo, inaugurato a settembre 2022, con sede a Beaupréau-en-Mauges nel Dipartimento del Maine-et-Loire. Oltre a rientrare nel progetto del Gruppo di contribuire alla rilocalizzazione dell’industria elettronica in Francia, questo stabilimento può contare su una rete di fornitori locali per ridurre la carbon footprint della supply chain.

Il Software République

Software République è un ecosistema di open innovation dedicato alla mobilità smart, sicura e sostenibile. Grazie alle competenze delle aziende di Software République (Orange, Gruppo Renault, STMicroelectronics e Thales) e del loro partner tecnologico IoTecha Corp, è stata progettata Mobilize PowerBox per offrire la massima cybersecuritye garantire un dispositivo per la ricarica sempre all’avanguardia da un punto di vista tecnologico grazie ad un sistema di aggiornamento da remoto.

Una task force collettiva, che ha permesso a Mobilize di realizzare la stazione di ricarica in tempi record. Ogni partner vi ha contributo nel suo ambito di competenza:

  • IoTecha Corp: hardware e software di ricarica smart testato sul campo, controllo industriale, protocolli ISO15118 e OCPP,
  • Orange: telecomunicazioni 4G e relativi servizi,
  • Gruppo Renault: architettura dei sistemi di ricarica dei veicoli elettrici,
  • STMicroelectronics: componenti semiconduttori: microprocessori, comunicazione e sicurezza,
  • Thales: cybersecurity, protezione dei dati, gestione sicura di ID e password.

Mobilize PowerBox è una soluzione di ricarica che si adatta a tutti gli impianti elettrici, monofase o trifase. Può essere installata all’interno o all’esterno, a parete o su supporto. In casa, può essere integrata nell’ecosistema elettrico domestico, in quanto è dotata di un sistema di gestione dinamico dell’energia che consente di modulare la potenza di ricarica in base alla potenza disponibile, evitando il rischio di blackout.

La stazione di ricarica Mobilize PowerBox funziona a corrente alternata. Eroga una potenza di ricarica fino a 22 kW, in funzione dell’impianto elettrico e della capacità di ricarica del veicolo. Mobilize PowerBox è compatibile con tutte le auto elettriche e ibride plug-in dotate di presa di tipo 2.

Mobilize PowerBox: una gamma di quattro stazioni di ricarica per tutte le esigenze

Per adattarsi a tutte le esigenze di clienti privati ed operatori professionali, Mobilize PowerBox è disponibile in quattro versioni:

– Versione UNO: per i clienti privati alla ricerca di una soluzione di ricarica a domicilio semplice e sicura.

– Versione UNO PLUS: per le infrastrutture installate in azienda e condominio. Comprendono un lettore di carte RFID per accertarsi che solo gli utenti autorizzati abbiano accesso alla ricarica. Il gestore potrà così contare su una migliore tracciabilità dell’utilizzo.

– Versione UNO PRO: per le colonnine di ricarica accessibili al pubblico o installate presso i dipendenti. Questa versione è dotata di lettore di carte RFID e contatore MID (Measurement Instruments Directive) per il calcolo dei consumi di elettricità da rifatturare. Il contatore MID, infatti, semplifica il rimborso delle spese sostenute dai dipendenti, certificando il consumo di energia elettrica delle ricariche a domicilio.

– Versione VERSO (bidirezionale): per ricaricare il veicolo, ma anche per restituire energia elettrica alla rete domestica o pubblica. Questa versione consente agli utenti di fare notevoli risparmi. Con la tecnologia a corrente alternata, Mobilize PowerBox VERSO offre a tutti la ricarica bidirezionale, contribuendo così a massimizzare l’impatto della gestione energetica smart. Questa stazione di ricarica bidirezionale sarà disponibile per il lancio di Renault 5 Electric.

Per tutte le versioni sono previsti aggiornamenti automatici ed una possibile diagnosi da remoto (FOTA, firmware over the air) con connessione WiFi o Ethernet. Tutte saranno dotate di presa sicura di tipo 2 o cavo di 6,5 metri (al di fuori della Francia). Le versioni UNO PRO e VERSO saranno anche dotate di connessione 4G.

App My PowerBox per gestire e monitorare la ricarica da remoto

My PowerBox consente agli utenti di gestire la ricarica dell’auto da remoto e di consultare lo storico dei consumi. Con la App è anche possibile programmare la ricarica di notte (tra mezzanotte e le 6 del mattino), ottimizzando così i costi a seconda delle opzioni del contratto di elettricità. Inoltre, gli utenti potranno ricevere notifiche sulla App in modo da essere sempre informati sulla fine della sessione di ricarica. Per impedire l’utilizzo non autorizzato, i clienti potranno bloccare l’accesso alla colonnina tramite App.

Processo di acquisto semplificato per agevolare il passaggio alla mobilità elettrica  

L’acquisto e l’installazione di Mobilize PowerBox saranno proposti a tutti i clienti che compreranno un’auto elettrica presso la rete di concessionari Renault. Per agevolare la transizione verso la mobilità elettrica, la clientela potrà così accedere a una soluzione di ricarica all inclusive, con un prezzo determinato n base alle caratteristiche dell’impianto domestico, in particolare, alla posizione della stazione di ricarica rispetto al contatore elettrico.

Il sopralluogo tecnico per verificare che l’impianto elettrico del cliente sia in regola sarà effettuato a distanza mediante videochiamata. Verrà poi stabilito un appuntamento per installare il dispositivo di ricarica, prima della consegna dell’auto, entro un tempo massimo di 45 giorni lavorativi dall’ordine.