In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 970

Nei prossimi giorni entrerà ufficialmente in servizio, sulle tratte autostradali gestite da CAV-Concessioni Autostradali Venete, la nuova Tesla Model X allestita per i servizi di polizia stradale. Si tratta del primo veicolo elettrico pensato per servizi di pattuglia in Italia, già svelato in anteprima lo scorso novembre a Padova, alla presenza del Capo della Polizia Vittorio Pisani, in occasione dell’inaugurazione del nuovo Centro Operativo Autostradale.

CAV e Polizia Stradale sperimenteranno l’utilizzo di un’auto a batteria, allestita per particolari servizi di vigilanza stradale, sulla rete autostradale in concessione a CAV, ovvero la Padova-Venezia, il Passante di Mestre, la Tangenziale di Mestre e il Raccordo Marco Polo, percorse ogni giorno da oltre 200 mila veicoli.

Bozza automatica 968

La vettura è stata acquistata da Concessioni Autostradali Venete tramite una gara d’appalto indetta per la fornitura di un veicolo a zero emissioni, che rispettasse i necessari requisiti operativi dei mezzi di Polizia attualmente in uso: si tratta infatti di un’auto ad alta efficienza operativa, dotata di una batteria da 100 KWh che permette il funzionamento di tutti gli apparati di bordo ed è in grado di raggiungere una velocità massima di 262 km/h, con un’accelerazione da 0 a 100km/h in 3,9 secondi.

Bozza automatica 969

“L’entrata in servizio di questo veicolo rappresenta la sintesi di due dei principali obiettivi perseguiti da questa Società, perché unisce l’esigenza di ottimizzare i servizi di vigilanza ai fini della sicurezza stradale, con la ricerca e lo sviluppo di soluzioni per la sostenibilità ambientale, che coinvolgono un po’ tutte le nostre attività”, hanno spiegato per CAV la presidente Monica Manto e l’ad Maria Rosaria Anna Campitelli.

Opinione condivisa anche dal direttore centrale delle Specialità della Polizia di Stato prefetto Renato Cortese che sottolinea come “la sinergia con le concessionarie autostradali e l’impegno nei processi di modernizzazione della circolazione nell’ottica della sostenibilità, rappresentano un valore aggiunto per le strategie di sicurezza stradale”.