In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 991

Polestar ha pubblicato il report di sostenibilità per il 2023. Il marchio svedese di auto elettriche continua a fare progressi significativi nel raggiungimento dei suoi obiettivi climatici, arrivando a una riduzione del 9% delle emissioni relative di gas serra per ogni auto venduta nel 2023.

Ciò equivale a una riduzione di 3,4 tCO2e rispetto al 2022, ottenuta concentrandosi su tre principali aree: l’impiego di materiali attentamente selezionati con un minor impatto climatico, l’uso di elettricità rinnovabile nella produzione di automobili e batterie, insieme all’adozione di misure per migliorare l’efficienza energetica durante l’utilizzo. I risultati ottenuti nel 2023 e le ambizioni future dimostrano che è possibile separare la crescita dall’aumento delle emissioni.

“La nostra visione è definita con chiarezza: intendiamo accelerare la transizione verso i veicoli elettrici, introducendo soluzioni più sostenibili e innovative per continuare a migliorare le auto elettriche”, Fredrika Klarén, responsabile della sostenibilità di Polestar.

È importante riconoscere che nel nostro settore c’è ancora ampio spazio per miglioramenti concreti nel divulgare piani per raggiungere gli obiettivi climatici. Quest’anno stiamo condividendo il lavoro che svolgiamo per rendere la nostra roadmap climatica più tangibile, avanzando verso il nostro obiettivo climatico del 2040″.

Nel 2023, Polestar si è anche concentrata sul potenziamento delle sue pratiche di tracciabilità e all’espansione del monitoraggio di minerali a rischio per le batterie. Un risultato di rilievo è la possibilità di tracciare il litio e il nichel utilizzati nelle batterie della Polestar 3, integrando così il monitoraggio del cobalto e della mica avviato rispettivamente nel 2020 e nel 2021 tramite la tecnologia blockchain.

Il report di sostenibilità offre un quadro trasparente delle azioni intraprese da Polestar per adottare un approccio rigoroso nella gestione dei rischi legati alla sostenibilità. Nel corso del 2023, Polestar ha introdotto una piattaforma digitale per ottimizzare la raccolta dei dati relativi alla sostenibilità al fine di sostenere la trasparenza e la conformità agli standard e alle regolamentazioni.

Polestar si impegna a raggiungere la neutralità climatica entro il 2040. Questo significa eliminare completamente tutte le emissioni di gas serra in ogni fase del ciclo di vita di un’automobile. Tale obiettivo include non solo le emissioni legate alla catena di approvvigionamento e alla produzione, ma anche il consumo di energia durante l’utilizzo dell’auto.