In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 1001

Prende ufficialmente avvio il programma di Corsi di Guida Sicura dedicati ai monopattini elettrici, frutto della collaborazione tra Centri Guida Sicura ACI-SARA e Dott. I corsi mirano a sensibilizzare ed educare gli utenti sull’importanza di un corretto utilizzo del veicolo, nel pieno rispetto delle norme del Codice, degli altri utenti della strada e dell’ambiente urbano. Il programma si propone di fornire ai partecipanti gli strumenti necessari per aumentare la consapevolezza dei rischi associati alla circolazione e per sviluppare competenze fondamentali per una guida e un parcheggio sicuri.

Bozza automatica 999

Ciascun modulo sarà composto da lezioni teoriche, in cui si analizzeranno le caratteristiche e i controlli del monopattino, i rischi associati alla guida e le tecniche di posizionamento corretto, e diverse sessioni pratiche, che includono prove di slalom lento e dinamico, frenata d’emergenza e conduzione in curva. Attraverso questa combinazione di lezioni teoriche e pratiche, il corso incoraggia una mentalità attenta e previdente verso l’ambiente circostante, promuovendo comportamenti responsabili e una maggiore sicurezza sulle strade. Al termine del corso, sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Bozza automatica 1000

Fabio Severini, digital marketing & communication specialist, ha commentato così l’iniziativa: “La partnership tra Dott e i Centri di Guida Sicura ACI rappresenta una combinazione ideale per promuovere una mobilità sostenibile e sicura”.

Vittorio Gattari, direttore Relazioni Istituzionali di Dott, ha aggiunto: “Siamo estremamente orgogliosi di avviare un programma di Guida Sicura in collaborazione con ACI. Questa iniziativa congiunta riflette pienamente il nostro impegno verso la sicurezza stradale: abbiamo già investito molto in veicoli più robusti, con ruote più grandi, frecce, doppio freno, e in soluzioni software come il controllo della velocità automatico che hanno portato il tasso di incidentalità nello sharing vicino allo 0. Confidiamo che insegnare ai cittadini, soprattutto per chi è alle prime esperienze con il mezzo, le regole della strada e come guidare in modo sicuro e consapevole il monopattino contribuisca a far calare anche il tasso di incidentalità dei mezzi privati”.