In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 1002

L’EDC1 di Edinamic è il primo motore al mondo per eBike costruito in carbonio: un’eccellenza made in Italy nel settore delle biciclette elettriche proposta dalla pmi di Reggio Emilia con la mission di progettare e realizzare motori da materiali e tecnologie d’avanguardia.

“Questo motore di nuova concezione nasce dopo un percorso di progettazione e test da parte dello staff di Edinamic”, ha spiegato Alessandro Campanini, fondatore e ceo. “Risponde a uno scopo preciso definito nella nostra mission aziendale: realizzare prodotti che, oltre a garantire benefici, sappiano anche regalare emozioni. Dopo aver provato una mtb fornita di motore elettrico ho immaginato lo sviluppo e l’evoluzione che avrebbe potuto avere la tecnologia. Con questi presupposti è stato prima ideato e poi progettato il primo motore in carbonio”.

Il motore è stato presentato in anteprima all’evento Bike Festival Riva 2024, nell’ambito di una prima collaborazione che coinvolge Edinamic e il produttore Cicli Olympia.

Il progetto del motore EDC1 e, più in generale, l’attività di Edinamic sono sostenuti da tre figure industriali e imprenditoriali di rilievo internazionale. In particolare, Franco Stefani è fondatore del gruppo modenese System, leader a livello internazionale nei settori dell’automazione industriale per la ceramica, dell’elettronica, della logistica e dei sistemi di stoccaggio con i magazzini verticali Modula, società di cui è presidente. Ha fondato, inoltre, anche Laminam, azienda ceramica specializzata nella produzione di lastre estremamente sottili che hanno rappresentato un’avanguardia assoluta consentendo anche di aprire nuovi orizzonti all’architettura grazie a un materiale sottile, leggero e performante.

Diego Andreis è managing director di Fluid-o-Tech, gruppo milanese leader di mercato per qualità e innovazione nella progettazione e produzione di pompe volumetriche e sistemi per la gestione dei fluidi per numerosi settori tra cui l’automotive, il medicale e il foodservice. Inoltre, è fondatore di F-Lab, laboratorio di ricerca applicata che sfrutta il potenziale delle reti per accelerare il processo di innovazione, e di Dolphin Fluidics, start-up che realizza sistemi fluidici intelligenti basati sull’integrazione di tecnologie non convenzionali.

Franco Marcolin è fondatore e strategic business development del gruppo padovano TFM, una delle principali realtà europee nel comparto della meccanica di precisione, specializzata nella lavorazione e produzione di componenti di alta gamma e ingranaggi per diversi settori industriali, dall’automotive alla mobilità sostenibile fino alla filiera dei motoriduttori. Marcolin è imprenditore fortemente orientato all’innovazione, aperto anche alle tecnologie più nuove e profondo conoscitore del mercato.

Caratteristiche tecniche – EDC1  

Motore

  • Peso: 2.85 kg
  • Potenza: 250 watt
  • Motore: 48 V
  • Coppia erogata: > 100 Nm
  • Asse pedali: 151 mm
  • Tiro catena: Boost (52 mm)
  • Trasmissione: ingranaggi
  • Montaggio: Shimano EP8 e Polini
  • Attacco pedivella: ISIS
  • Walk mode: 5 km/h
  • Assistenza: fino a 25 km/h
  • Livello assistenza: fino al 400%
  • Grado di impermeabilità: IP65
  • Connettività: Bluetooth con app dedicata
  • Case in carbonio forgiato

Display

  • LCD 2.4”
  • Dimensioni [mm]: 67x50x10
  • Attacchi manubrio: 22.2 mm e 31.8 mm
  • Case in carbonio forgiato
  • Sensore di luminosità
  • Remote controller

Batteria

  • Capacità nominale: 764 Wh / 14.8 Ah
  • Voltaggio Nominale: 51.7 V
  • Celle 21700 LG
  • Dimensioni [mm]: 455x70x75
  • Peso: 3.8 kg