In questo articolo si parla di:

Diventare il punto di riferimento online per la vendita e l’acquisto di biciclette di alta gamma e di seconda mano: è questo l’obiettivo di buycycle, azienda fondata nel 2021 in Germania da Florian Senoner, Jonas Jäger e Theodor Golditchuk, tre appassionati di ciclismo e amici da una vita. Una visione che si lega anche al desiderio di adottare un modello di business in cui il riutilizzo dei beni e un maggiore rispetto per l’ambiente siano al centro delle proprie operazioni, e che vede in questo un’assonanza di intenti con quelli di Green Media Lab Srl SB, che nel corso del 2024 supporterà il marchio nelle attività di comunicazione e ufficio stampa.

I fondatori di buycycle: da sinistra Jonas Jäger, Florian Senoner e Theodor Golditchuk

All’epoca della nascita di buycycle, i suoi fondatori si sono resi conto di quanto fosse difficile trovare bici in vendita online a prezzi accessibili, soprattutto se usate. E quando uno dei tre ha provato a ordinare online la sua prima bici da triathlon, non si sentiva a suo agio all’idea di trasferire denaro a uno sconosciuto su un marketplace locale, senza essere sicuro che la bici sarebbe effettivamente arrivata. Da queste esperienze è nata l’idea di buycycle che oggi ospita più di 20.000 annunci di biciclette, di vario genere e livello, localizzati in 30 Paesi. A rendere buycycle un passo avanti rispetto alle altre piattaforme di vendita di bici usate contribuisce soprattutto un sistema di pagamento facile da gestire, pensato per garantire la massima sicurezza e tranquillità sia a chi acquista che a chi vende tramite il sito. Ad esempio, gli acquirenti possono avviare una procedura di reclamo entro 48 ore dalla ricezione del prodotto se questo non corrisponde a quello visto online. Inoltre, tutti i venditori sono tenuti a sottoporsi a un processo di verifica attraverso la condivisione di un documento d’identità, che assicura agli acquirenti di avere a che fare solo con utenti approvati dalla piattaforma.

Al fianco di buycycle ci sarà quindi Green Media Lab SB, nata nel 2012 e con una forte esperienza nel mondo della comunicazione sportiva, così come nei settori lifestyle, fashion, healthy food e tech. Dal 2018 è certificata B Corp, mentre dal 2020 è riconosciuta come Società Benefit. Figura tra le pochissime realtà italiane incluse da B Lab all’interno del programma B Corp Way, ed è inserita nel network Global Compact Network Italia, l’iniziativa strategica di cittadinanza d’impresa più ampia al mondo, promossa dalle Nazioni Unite. Ha inoltre aderito alla campagna NetZero2030, per contribuire alla diminuzione delle emissioni di gas serra e alla compensazione totale delle proprie emissioni di anidride carbonica.